“Ci basta un sogno”. E’ il titolo di un evento culturale che si terrà venerdì 12 gennaio 2024 presso il carcere di Borgo san Nicola a Lecce.

L’iniziativa, a cura dalla prof.ssa Nadia Bray, docente del Corso di Laurea in Filosofia dell’Università del Salento, che ha ideato un percorso interdisciplinare tra filosofia, moda e teatro, ispirato alla Divina Commedia di Dante Alighieri, vedrà la partecipazione di Rosanna Calcagnile, fondatrice di Calcagnile Academy, scuola di alta moda e costume, partner strategico del Corso di Laurea in Filosofia, che ha realizzato gli abiti dei personaggi danteschi, interpretati dagli studenti del corso.

Saranno presenti, inoltre, Angela De Gaetano, affermata artista salentina e Bruna Pizzichini, eclettica creativa leccese.

“E’ una performance artistica e culturale”, è il pensiero della curatrice dell’evento, “che si ispira alla Divina Commedia del Sommo Poeta”. Il tema dei vizi capitali viene affrontato con una prospettiva critica e riflessiva, che coinvolge sia gli attori che il pubblico dei detenuti del carcere di Lecce. La performance si propone di stimolare una consapevolezza etica e una speranza di riscatto, attraverso la bellezza della poesia, della musica e della moda.